Logout




Menù
Vai ai contenuti
Menù

DINAFEM SEEDS
FAST / QUICK

20% DI SCONTO FINO AL 30/11/2019
(SONO ESCLUSE DALLA PROMO LE NUOVE GENETICHE)
QUICK CRITICAL DINAFEM SEEDS
€9,60(IVA incl.) €12,00
Aggiungi
Discount!
QUICK GORILLA DINAFEM SEEDS QUICK
€12,00(IVA incl.)
Aggiungi
New!
QUICK KUSH DINAFEM SEEDS QUICK
€8,80(IVA incl.) €11,00
Aggiungi
Discount!
Quick Critical + è la varietà di cannabis femminizzata più veloce del nostro catalogo: in meno di 50 giorni, tra 42 e 49 all'incirca, i fiori di questo ibrido a predominanza indica sono pronti per il raccolto. Ma non si tratta soltanto di una pianta veloce, la qualità e la produttività sono anche all'altezza di sua madre Critical +. L'aroma, la resistenza, il sapore e l'effetto sono gli stessi che si ritrovano nell'antenata, ma con almeno una settimana di anticipo. Ecco il principale vantaggio di questa nuova genetica, una velocità che si traduce in una produzione più redditizia e in una coltivazione più sicura. Se coltivi all'esterno, ti risparmierai una settimana di ansia nella quale non dovrai più pensare alla possibilità che le intemperie mandino all'aria il tuo raccolto né al rischio di subire furti o sequestri. E data la sua maggiore velocità, nelle coltivazioni all'interno potrai ottenere più raccolti all'anno rispetto alla versione precedente.

Morfologia
Quick Critical + nasce dall’incrocio tra un clone femmina di élite di Critical + e una pianta femmina invertita (maschio) di élite della nostra linea Critical + 2.0 Auto. Si tratta di una varietà dall’altezza media/alta con foglie dall’aspetto piuttosto sativa e rami con internodi ampi che si allungano molto verso l’esterno, favorendo la ventilazione e riducendo il rischio dei problemi associati all’umidità. Una morfologia in stile sativa che facilita inoltre la penetrazione della luce nella parte interna della pianta, contribuendo alla produzione di cime grosse anche nelle zone meno esposte alla luminosità. Per il resto, i fiori sono proprio all’altezza di sua madre: grossi, pesanti, compatti e stracarichi di resina.

Produzione
Quick Critical + mantiene degli standard di produttività molto elevati, con una quantità di cime virtualmente identica a quella di Critical +. La resa finale è in media 50 grammi inferiore rispetto alla varietà originale se le piante si sviluppano appieno, ma trattandosi di un raccolto di oltre mezzo chilo, la differenza non è molto significativa. Così, all’interno è possibile raccogliere fino a 600 g/m2, mentre all’esterno la produzione può raggiungere i 1250 g/pianta.
Relativamente alla qualità, la parola giusta è insuperabile. Cime grandi, pesanti (consigliamo l’utilizzo di tutori per evitare che i rami cedano sotto il loro peso), molto dense, aromatiche e con un’incredibile quantità di tricomi.

Aroma e sapore
Quick Critical + emana un aroma di Skunk e limone molto fresco e particolare, ma soprattutto, molto intenso. Chi ha già coltivato Critical + sa di cosa parliamo e apprezzerà ulteriormente la possibilità di effettuare il raccolto una settimana prima, perché se quello che cerchi è un po’o di discrezione, l’odore di Critical + non aiuta di certo. E siccome a causa della sua velocità la maturazione di Quick Critical + avviene sotto l’intensità del sole estivo, l’aroma emanato è ancora più forte. Infatti, è proprio questo uno dei tratti più distintivi ed evocativi della varietà, un aroma intenso che durante la degustazione si ritrova anche sul palato.

Effetto
Quick Critical + ha un effetto molto fisico a predominanza indica. Si tratta di una genetica ricca di THC che provoca una sensazione narcotizzante e di rilassamento molto intensa, particolarmente adatta per uso terapeutico nei casi di ansia e di tensione muscolare. Critical + presentava già un effetto molto simile, ma questa versione più veloce è ancora più fisica e schiacciante perché proviene dall’incrocio con una autofiorente, una tipologia di pianta che si caratterizza per una maggiore fisicità. Se Critical + era già molto potente, Quick è perfettamente all’altezza, ma con un tocco più rilassante.

Coltivazione
Quick Critical + è una delle genetiche meno impegnative e più facili da coltivare che abbiamo mai incontrato. Se con Critical + avevamo ottenuto una produttività e una qualità invidiabili e con Critical + 2.0 avevamo raggiunto una resistenza imbattibile, a questo giro abbiamo iniettato velocità nella genetica. Eppure non si tratta di una pianta autofiorente, ma semplicemente di una versione che si sviluppa una o due settimane prima rispetto all’originale. Se ti piacciono le piante giganti, questa genetica ti permetterà di ottenere le dimensioni desiderate durante il periodo vegetativo e di raccogliere fiori in proporzione dopo la fioritura. La versione Quick presenta inoltre due vantaggi fondamentali: una riduzione dei rischi all’esterno e una maggiore redditività all’interno.
OUTDOOR:
Riduzione dei rischi climatici: nell’emisfero nord, Quick Critical + è pronta per il raccolto a settembre, che a seconda della latitudine avviene all’inizio (area mediterranea), a metà (Italia e Spagna settentrionale, Francia meridionale, Balcani, Austria) o alla fine del mese (resto d’Europa). Così, grazie al fatto che la versione Quick è tra una e due settimane più veloce, con tempi di fioritura che si aggirano tra i 40 e i 49 giorni, nell’area mediterranea c’è appunto la possibilità di raccogliere verso la fine di agosto e i primi di settembre. Dunque, i coltivatori che vivono nell’Europa meridionale non dovranno più pensare alle piogge né ai cali di temperatura che possono fare la loro comparsa a partire dalla metà di settembre, perché a questo punto le cime saranno già pronte per il raccolto. Nel resto d’Europa, potrai raccogliere fiori pienamente maturi, resinosi e profumati dalla metà di settembre fino ai primi di ottobre.
Riduzione dei rischi esterni: la possibilità di raccogliere le tue generose piante tra 14 e 7 giorni prima ti permetterà di:
Minimizzare il rischio di essere derubato (il raccolto di una Critical + è motivo più che sufficiente per commettere un furto). Grazie alla versione Quick, l’esposizione a questo tipo di pericoli viene ridotta di un paio di settimane.
Attirare l’attenzione nei dintorni per meno tempo. Se coltivi in giardino o sul balcone, risparmierai una settimana di sofferenze ai vicini indiscreti che non apprezzano il delizioso aroma di limone che arriva dal tuo terrazzo.
INDOOR:
Maggiore redditività: la versione Quick è più veloce, ma di quanto? Ebbene, un 19,17% più veloce. Prendiamo come esempio una coltivazione indoor con le lampade accese 365 giorni all’anno: mentre con Critical + è possibile ottenere 7,3 raccolti all’anno, in ragione di 50 giorni per raccolto, e naturalmente, partendo da cloni selezionati, con Quick Critical + la produzione sale a 8,7 raccolti all’anno (42 giorni per raccolto). Cioè: 1,4 raccolti in più all’anno, un numero tutt’altro che banale.

Caratteristiche dei semi di Cannabis Quick Critical +
Sesso Femminizzata
Genotipo 75% Indica / 25% Sativa
Incrocio Critical + x Critical + 2.0 Auto
Coltivazione consigliata Indoor e outdoor
Fioritura indoor 42-49 giorni
Produzione indoor 600 g/m2
Raccolta outdoor Metà settembre
Produzione outdoor 1250 g/pianta
Altezza outdoor 2,5 m
THC 16-20%
CBD 0,1%
Discount!
Nel suo primo anno di vita, Gorilla si è consolidata come una delle varietà preferite del catalogo di Dinafem Seeds grazie alla sua potenza e produzione di resina. A predominanza indica e con un elevatissimo livello di THC, la genetica si distingue per il grosso strato di tricomi bianchi che coprono i fiori durante gli ultimi giorni di fioritura.
Ideale per: Chi cerca grandi quantità di resina in tempi da record.
Cosa si può chiedere di più ad una varietà di un simile livello? Velocità senza alterarne la natura femminizzata; ottenere la stessa quantità di fiori e resina, ma una settimana prima. Ecco quello che offre Quick Gorilla: un raccolto molto simile a quello della sua antenata in meno di 56 giorni.
Morfologia:
Quick Gorilla è un ibrido a predominanza indica la cui velocità di fioritura non compromette le dimensioni della pianta. Si tratta di un esemplare di dimensioni medie/grandi che cresce abbastanza velocemente, con forma arbustiva. Gli internodi sono lunghi abbastanza da evitare i problemi di mancanza di aerazione, e i colori assomigliano molto a quelli dell’antenata: foglie verde lime interamente spolverate di bianco negli ultimi giorni di fioritura.
Produzione:
Quick Gorilla impiega meno tempo a fiorire, ma non per questo è meno produttiva né di minore qualità. Infatti, è un’ottima produttrice che, come nel caso di Gorilla, si distingue per la resina. I fiori risultanti sono altamente appiccicosi, e presentano una forma piuttosto indica: palle arrotondate molto dense e compatte, spolverate da tricomi scintillanti.
Aroma e sapore:
Quick Gorilla replica l’odore di Gorilla: un aroma predominante di benzina con note terrose, talvolta acide.
Effetto:
L’effetto di questa varietà è tutto tranne che quick. Si tratta infatti di una sensazione duratura, potente e molto intensa, garantita da un bassissimo livello di CBD che permette all’elevato THC di esprimersi senza barriere. Così, Quick Gorilla offre un effetto forte, narcotico, molto fisico e di lunga durata non adatto agli amanti delle sensazioni leggere.
Coltivazione:
La velocità di coltivazione è il principale vantaggio di Quick Gorilla. Mentre la fioritura di Gorilla oscillava tra 58 e 63 giorni, in questa genetica i tempi sono stati ridotti di 7/10 giorni. Così, Quick Gorilla fiorisce in un periodo compreso tra 51 e 56 giorni, il che agevola la coltivazione nelle zone in cui la pioggia tende ad irrompere poco prima del raccolto. E ci sono vantaggi anche all’interno, dal momento che nello stesso spazio e arco temporale, e con lo stesso tipo di illuminazione, si possono effettuare più raccolti.
Caratteristiche:
Sesso: Femminizzata
Genotipo: 65% Indica / 35% Sativa
Incrocio: Gorilla x OG Kush Auto
Coltivazione consigliata: Indoor e outdoor
Fioritura indoor: 51-56 giorni
Produzione indoor: 500 g/m2
Raccolta outdoor: Inizio ottobre
Produzione outdoor: 1000 g/pianta
Altezza outdoor: 3 m
THC: 22%
CBD: 0,2%
New!
Morfologia
Quick Kush nasce dall’incrocio tra il nostro clone di élite OG Kush e un maschio selezionato della nostra linea di élite OG Kush Auto. Il risultato è una pianta snella di dimensioni medie/grandi, con foglie larghe e rami lunghi distribuiti in modo uniforme. A parte questi tratti morfologici, non possiamo fare a meno di sottolineare la bellezza di Quick Kush, che è perfettamente in linea con quella della sua antenata. Se non fosse per il suo delizioso aroma, sapore ed effetto, potrebbe trattarsi benissimo di una pianta ornamentale nota per il suo fascino visivo.

Produzione
Quick Kush non compromette affatto la produzione della versione originale. La resa era uno dei principali punti di forza di OG Kush e, in questa versione più veloce che produce circa 500 grammi all’interno e fino a un chilo all’esterno, è rimasta inalterata. Per quanto riguarda la qualità, niente da dire, come tutte le volte che c’è di mezzo il ceppo più famoso della costa californiana. Le cime, distribuite sui numerosi rami della pianta, sono abbondanti, compatte e traboccanti di una resina estremamente potente.

Aroma e sapore
Quick Kush possiede quell’aroma che inevitabilmente ipnotizza gli amanti della cannabis: petrolio e limone con note di griglia spenta. Per quanto all’inizio possa sembrare strana, la miscela non lascia indifferente nessuno. La sua fama la precede e chi ha già provato OG Kush ci ritorna spesso e volentieri.

Effetto
Quick Kush possiede un effetto molto potente. Grazie al fatto che matura prima della versione standard, gode di più ore di sole e caldo, potendo raggiungere il suo pieno potenziale, caratterizzato per un elevato contenuto di THC, molto più comodamente.
La versione veloce della classica OG Kush replica l’effetto di sua madre, e considerato l’elevato contenuto di THC, non si tratta sicuramente di un effetto leggero. Anzi, la varietà è consigliata soltanto a chi cerca un’esperienza estremamente potente.

Coltivazione
Quick Kush è una varietà molto facile da coltivare. Insomma, niente trappole: è resistente, veloce e poco impegnativa. Dunque, tenetevi gli sforzi per altre genetiche, perché con questa non sono necessari. Quick Kush gradisce i climi temperati e secchi, e non è particolarmente ingorda. Basta dunque un’annaffiatura e una fertilizzazione standard e aspettare circa 50 giorni perché la ragazza più famosa della California si vesta di cime compatte. Considerando che la fioritura di OG Kush non era particolarmente veloce, a Dinafem abbiamo pensato che poteva essere interessante accelerarne il processo. Le ragioni non mancano di certo.
INDOOR:
Riduzione dei rischi climatici: nell’emisfero nord, OG Kush è pronta per il raccolto ad ottobre. A seconda della latitudine, questo avviene tra l’inizio e la metà del mese (area mediterranea ed Europa meridionale) o tra la metà e la fine (resto d’Europa). Ma dato che la versione Quick è tra una e due settimane più veloce, con tempi di fioritura che si aggirano tra i 49 e i 56 giorni, nel sud Europa c’è la possibilità di raccogliere a metà settembre e, nell’Europa settentrionale, a metà ottobre. Così, non dovrai più pensare alle piogge né ai cali di temperatura che si verificano spesso con l’avvicinarsi dell’autunno, perché le cime delle tue piante saranno pronte per il raccolto prima del consueto.
Riduzione dei rischi esterni: la possibilità di raccogliere le tue piante già mature tra 15 e 7 giorni prima ti permetterà di:
1: Minimizzare il rischio di essere derubato (meglio non tentare nessuno con un raccolto di OG Kush, non bisogna scervellarsi per capire come andrà a finire). Ormai che c’è la possibilità, perché non risparmiarsi un paio di settimane di pericoli con la versione Quick?
2: Minimizzare i commenti dei vicini indiscreti. Se coltivi in giardino o sul balcone, potrai risparmiare una settimana di odore ai quei vicini che, ignari della tua festicciola, non fanno altro che lamentarsi che il tuo terrazzo puzza di benzina, di detergente per pavimenti e di grigliata.
OUTDOOR:
Maggiore redditività: la versione Quick è più veloce, ma di quanto? Ebbene, circa un 20%. Prendiamo come esempio una coltivazione indoor con le lampade accese 365 giorni all’anno: mentre con OG Kush si ottengono 6 raccolti annui, con questa genetica la produzione sale a 7,5 raccolti. Cioè, fino a 1,5 raccolti in più all’anno, un numero tutt’altro che banale.

Caratteristiche dei semi di cannabis Quick Kush
Sesso Femminizzata
Genotipo 75% Indica / 25% Sativa
Incrocio OG Kush x OG Kush Auto
Coltivazione consigliata Indoor e outdoor
Fioritura indoor 49-56 giorni
Produzione indoor 500 g/m2
Raccolta outdoor Metà settembre
Produzione outdoor 1000 g/pianta
Altezza outdoor 3 m
THC 18-25%
CBD 0,1%
Rapporto THC/CBD 250:1
Discount!
Torna ai contenuti